Vuoi dire finalmente addio alle tue Verruche?

1307
2

Se anche tu soffri di Verruche che ogni giorno ti fanno soffrire le pene dell’inferno, elimina per sempre il tuo problema con i rimedi naturali

Verruche e i rimedi naturali utilizzati
Verruche e i rimedi naturali

Se hai le verruche, chissà quante volte hai pensato:

“Mannaggia a quando ho fatto la doccia in palestra senza le scarpette ai piedi!”

“Mamma mia che dolore alla pianta del piede! Devo togliere questa verruca, mi sta facendo letteralmente impazzire dal dolore e dal bruciore!”

Una dimenticanza, caro amico, che ti è costata molto cara, vero?

Il dolore e il bruciore certe volte non si possono sopportare e non vedi l’ora di restare a piedi nudi e sederti per avere un po’ di sollievo.

Forse hai fatto numerosi tentativi per eliminarla, però ti sei anche accorto, che dopo solo qualche settimana la verruca ricompare nella stessa zona o in un’altra parte del tuo corpo, come se non fosse mai andata via.

Sai cosa significa quello che ti è accaduto?

Che anche tu, come tante altre persone, hai tentato di eliminare il problema del dolore e del bruciore, ma non la causa che l’ha generata e per questo motivo si è ripresentata.

Se non ne puoi più di questa situazione e vuoi ritrovare il gusto di andare in palestra e di fare piacevoli passeggiate con il tuo partner o con i tuoi migliori amici, continua a leggere, perché tra poco scoprirai quali sono i rimedi naturali più utilizzati per risolvere il tuo problema.

Vedrai scomparire le tue verruche in sole 4 settimane!

Che cosa sono le Verruche e perché si formano

Le verruche sono piccole formazioni di origine virale che colpiscono di preferenza le mani, i piedi e il viso e sono dovute al Papilloma virus (HPV).

Sono formazioni cutanee benigne e sono esteticamente sgradevoli e spesso dolorose.

Esistono 5 tipi di Verruche e ognuna ha una forma differente.

Ma vediamo quali sono.

Verruche Piane: si trovano sulle braccia, sul viso o sulle gambe. E’ generalmente più piatta di una verruca comune e il suo colore varia dal rosa al marrone o giallo.

Verruche Plantari: si sviluppano sulla pianta del piede. Sono di colore chiaro o giallastro e si presentano come macchie dure della pelle.

Causano dolore quando si cammina, come se si avesse una piccola pietra nella scarpa.

Verruche Filiformi: si formano nella zona della bocca, del naso, degli occhi o della barba. Sono di color carne e hanno delle sporgenze sottili e allungate che si sporgono verso l’esterno.

Verruche Sotto le Unghie: si manifestano di solito intorno o sotto l’unghia. Sono dolorose e più difficili da trattare a causa del posto dove esse crescono.

Verruche Genitali: si sviluppano nell’area dei genitali. Appaiono come delle protuberanze che possono variare di consistenza e hanno un colore che va dal rosa chiaro al marrone o giallastro.

Il contagio con il Papilloma Virus, che è la causa principale della formazione delle verruche, avviene il più delle volte per il contatto diretto della pelle di due individui, oppure per contatto della cute con delle superfici dove è presente il virus, come i pavimenti delle docce, delle palestre o delle piscine.

Essendo le verruche molto contagiose e poiché si propagano sul corpo molto rapidamente, bisogna evitare di toccarle, grattarle, graffiarle o irritarle.

Quando le verruche vengono fuori, bisogna cercare di intervenire subito.

Ma fai attenzione: quando vedi una verruca di colore scuro, devi farti controllare sempre dal medico.

Se, infatti, la verruca è morbida, cambia improvvisamente forma, prude, sanguina o secerne qualsiasi liquido, potrebbe non essere una verruca, ma una formazione tumorale della pelle.

Ecco finalmente quali sono i rimedi naturali

Prima di indicarti i rimedi naturali da utilizzare è giusto che tu sappia che la terapia delle verruche si avvale di prodotti omeopatici da assumere per bocca e quindi che agiscono per via sistemica o interna, e di farmaci naturali che sono utilizzati localmente.

La terapia sistemica e quella locale devono essere effettuate contemporaneamente perché i prodotti utilizzati svolgono un’azione sinergica.

I rimedi omeopatici sistemici

  • Thuya 9CH
  • Dulcamara 5CH
  • Causticum 5CH
  • Cinnabaris 5CH
  • Antimonium crudum 7CH
  • Sabina 7CH

Thuya 9CH

Questo rimedio omeopatico è consigliato come nella terapia di base.

Assumi 5 granuli di Thuya 1 volta al giorno fino alla scomparsa della verruca.

Dulcamara 5CH

E’ consigliato quando sono presenti verruche piane sul dorso della mano e sul viso.

In questi casi prendi 5 granuli di Dulcamara 2 volte al giorno fino a quando la verruca non è sparita.

Causticum 5CH

Quando le verruche sono poste sotto le unghie, è il rimedio omeopatico più consigliato.

Per eliminare la verruca ti consiglio di prendere 5 granuli di Causticum  2 volte al giorno.

Cinnabaris 5CH

Questo rimedio omeopatico è somministrato quando sono presenti verruche che sanguinano facilmente o se sono localizzate al livello genitale.

Ti consiglio di assumere 5 granuli di Cinnabaris  2 volte al giorno. Procedi così fino a quando la verruca non scompare del tutto.

Antimonium crudum 7CH

Se sono presenti verruche plantari è consigliato Antimonium crudum.

Fino a quando non scompare la verruca, prendi 5 cinque granuli 3 volte al giorno.

Sabina 7CH

Quando sono presenti verruche al livello ano-genitale, Sabina è il rimedio omeopatico consigliato.

In questo caso ti consiglio di assumere 5 granuli di Sabina 3 volte al giorno fino alla scomparsa della verruca.

I rimedi naturali locali

  • Olio Essenziale Di Tea Tree
  • Olio di Ricino
  • Limone
  • Aglio
  • Aloe vera
  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto di mele
  • Succo di cipolla
  • Dente di Leone
  • Vitamina C
  • Centocchio (Stellaria Media)

Olio Essenziale Di Tea Tree

E’ noto anche come olio essenziale di melaleuca o tea tree oil.

E’ un potente antisettico naturale e ha proprietà anti-virali.

Ha la capacità di curare ed eliminare la verruca se applicato sulla parte in modo regolare.

Ti consiglio di applicare il tea tree oil direttamente sulla zona interessata con un bastoncino di ovatta più volte al giorno e benda la parte.

Ti raccomando di applicare quest’olio in piccole quantità perché ha un’azione molto forte.

Olio di Ricino

Anche l’olio di ricino può aiutarti a rimuovere le verruche dalla pelle in meno di 4 settimane.

In questo caso, mescola del bicarbonato di sodio con l’olio di ricino e forma un impasto appiccicoso.

Applicalo direttamente sulla zona interessata 2 volte al giorno e copri con una benda.

Limone

Immergi delle fette di limone nell’aceto di mele in cui sciogli un po’ di sale.

Lascia riposare le fette di limone per due settimane. Trascorso questo tempo, prendi le fette di limone e strofinale sulla verruca. Ripeti questa manovra 2 volte al giorno per almeno 2 settimane.

Aglio

Com’è risaputo l’aglio ha potenti proprietà anti-virali.

Prendi degli spicchi di aglio crudo, tritalo e schiaccialo fino a creare una poltiglia omogenea.

Fai un impacco con la poltiglia che hai ricavato e applicalo sulla verruca, ma ricordati,  prima di mettere l’aglio a contatto con la tua pelle, di spalmare sulla zona in cui si trova la verruca, l’olio di una capsula di Vitamina E che puoi tranquillamente trovare nelle erboristerie.

Copri l’aglio con un bendaggio e rimuovilo dopo 24 ore. Ripeti per almeno 1 settimana, al termine della quale, la verruca come per “incanto” scomparirà.

La vitamina E contribuisce a stimolare la funzione immunitaria e al rendere la pelle più elastica e resistente.

Aloe vera

L’aloe vera è conosciuta da secoli per le sue proprietà nel trattamento e la cura di diversi disturbi della pelle.

Nel caso delle verruche, è davvero molto efficace.

Applica il gel puro di Aloe vera al 99% sulla zona interessata più volte al giorno.

Bicarbonato di sodio

Anche le proprietà del bicarbonato di sodio possono aiutarti a rimuovere le verruche in modo naturale.

Mescola il bicarbonato con un po’ di aceto bianco e applicalo direttamente sulla zona interessata 2 volte al giorno e poi copri con una benda.

Aceto di mele

E’ noto per le sue proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche. Grazie a queste sue caratteristiche, l’aceto di mele può essere utilizzato con successo per eliminare le fastidiose verruche.

Immergi un batuffolo di cotone in un po’ di aceto di mele e applicarlo sulla zona interessata. Poi, coprilo con una benda e lascialo agire per tutta la notte.

Succo di cipolla

Anche la cipolla è un ottimo rimedio per combattere le verruche.

Taglia una cipolla a pezzi, lasciala a riposo per una notte in una ciotola con un po’ di sale e il giorno dopo estraine il succo.

Applica direttamente sulla zona interessata ogni sera, continuando il trattamento per 12 giorni. Trascorso questo tempo, vedrai i risultati.

Gambo del dente di leone

Questo rimedio naturale è l’ideale per le verruche che compaiono sul collo o vicino al viso.

L’estratto lattiginoso del gambo del dente di leone deve essere applicato direttamente sulle verruche 2-3 volte giorno per almeno 1 settimana.

Vitamina C

Poiché il suo pH è acido, la vitamina C è molto efficace nel trattamento delle verruche.

L’ideale è che tu prepari un impasto schiacciando una compressa di vitamina C e mischiando la polvere con poca acqua.

Applica questo impasto direttamente sulla zona interessata, lascia in posa per 20 minuti e ripeti la procedura ogni giorno per almeno 7-10 giorni.

Centocchio (Stellaria Media)

Trita il Centocchio e schiaccialo fino a quando si forma un impasto, poi spalmalo sulla verruca e copri tutto con un cerotto.

Ripeti questa operazione fino a quando la verruca non scompare.

Perfetto, questi sono i rimedi naturali che ti ho promesso, ma ricordati che sia i trattamenti sistemici che quelli locali sono sicuramente molto efficaci, a condizione che tu sia costante nell’eseguire la terapia.

Ora scegli il rimedio naturale più adatto al tuo caso e segui scrupolosamente le indicazioni che ti ho dato.

Vedrai che in pochi giorni, la verruca che ora ti sta mandando letteralmente al manicomio, sparirà.

Non cercare mai di rimuovere la verruca da solo.

Se la verruca ti crea molto fastidio, consulta il tuo medico in modo che ti possa indicare le misure adeguate da prendere.

Le notizie, le preparazioni, le ricette e i suggerimenti per la cura della verruca, che sono contenuti in quest’articolo, hanno solo carattere informativo e non vogliono assolutamente sostituire la figura importante del medico.

Ma dimmi: soffri o hai sofferto anche tu di verruche? Come sei guarito? Hai fatto uso dei rimedi naturali di cui ti ho parlato in questo articolo? O ti sei affidata ai farmaci che la medicina ufficiale consiglia? Dimmelo nei commenti qua sotto e fammi sapere che risultati stai ottenendo grazie ai rimedi che ti ho appena mostrato.

Ti do appuntamento al prossimo articolo.

Ciao e a presto,

VerrucheP.S.: Vuoi scoprire come sconfiggere le tue patologie più ricorrenti e vivere finalmente in perfetta salute? Scarica subito i 3 ebook gratuiti che ho preparato apposta per te.

Beh, corri subito a scaricarli e approfitta di questa offerta gratuita finché la lascerò disponibile.

Ti basterà compilare un semplice modulo e riceverai automaticamente gli ebook nella tua casella di posta elettronica.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

2 Commenti

  1. Io ho risolto il problema eliminando in 4 giorni una verruca al piede usando esclusivamente una piccola poltiglia di aglio applicata con un cerottino per l’intera notte, sono passati alcuni anni e non si è più rigenerata.

    • Salve Renzo,
      Quello che tu hai utilizzato è un ottimo rimedio.
      Infatti anche nell’articolo viene citato tra i rimedi naturali da usare per via topica.
      Ma dimmi, hai già scaricato i 3 eBook gratuiti sulla medicina naturale?
      Se ancora non l’hai fatto puoi andare su questa pagina:
      http://www.medicinaefitoterapia.com/come-risolvere-le-patologie-ricorrenti/
      Se inserisci nome e email nel modulo, riceverai immediatamente il link per scaricare 3 eBook Gratuiti che ti introdurranno alla Medicina Naturale e a come utilizzarla per risolvere le Patologie più ricorrenti.

      Un saluto,

      Euplio

LASCIA UN COMMENTO