Colite: i cibi che curano

861
0

Colite: il riso

Il Riso

Il riso può essere considerato senza ombra di dubbio un cibo indicato per tutti i tipi di colite. Nella fase acuta della malattia è particolarmente utile quello semplicemente lessato, cioè senza condimento; quando invece la colite è in uno stato di quiescenza, cioè non è attiva e quindi i sintomi sono lievi, il riso può essere cucinato anche in altri modi, considerando sempre che nelle forme di colite che sono collegate ad intolleranza o allergia agli alimenti, bisognerà comunque tenere conto di quali siano i vari ingredienti ed eliminando quelli controindicati. Nelle forme in cui il sintomo principale è la diarrea è meglio non usare alcun tipo di spezie o ingredienti grassi che possono essere irritanti per la mucosa dell’intestino, come per esempio salsicce o sughi elaborati ed inoltre bisogna limitare molto l’utilizzo delle verdure, che invece al contrario potranno essere utilizzate nelle forme di colite in cui sia presente stipsi.

N.B.: Il riso integrale è indicato nelle coliti in fase non acuta.

Qualche ricetta anticolite

  • Fare lessare 80 gr di riso bianco oppure se si tollera usare quello semintegrale, quindi condire con rucola frullata con yogurt con fermenti vivi.
  • Preparare un super frullato: prendere una banana matura, due cucchiai di riso bianco lessato, una bottiglietta di latte fermentato oppure, se si è intolleranti al latte e ai suoi derivati, un flaconcino di fermenti milk free. Mettere il riso ed il latte fermentato nel frullatore ed frullare un pò, poi aggiungere la banana tagliata a tocchetti efrullare fino ad ottenere un composto omogeneo. Bere ilo preparato una volta al giorno per un mese come spuntino oppure a colazione. Questo tipo di frullato è ottimko in quanto tutti i suoi ingredienti contrastano le infiammazioni  sia della mucosa dello stomaco che quella dell’intestino, ed inoltre contribuiscono ad assorbire i gas intestinali.


LASCIA UN COMMENTO