Curarsi con la medicina naturale: Gli effetti del Peperoncino sull’organismo

915
0
Curarsi con la medicina naturale: Gli effetti del Peperoncino sull'organismo
Curarsi con la medicina naturale: Gli effetti del Peperoncino sull'organismo

Curarsi con la medicina naturale

Effetti del peperoncino sull’organismo

L’origine del peperoncino (capsicum annum), pianta  dal sapore infuocato, che appartiene alla famiglia delle solanacee, è l’America meridionale. Per la medicina Ayurvedica e per quella tradizionale Cinese il peperoncino è un ottimo rimedio contro la depressione, inappetenza e cali metabolici, in quanto ha un’azione rigenerante sul sangue.

Ma vediamo a  livello terapeutico quali sono le azione del peperoncino:

  • la sua prima funzione è quella di favorire la secrezione di succhi gastrici e di conseguenza la digestione; chi soffre di gastrite (attenzione avvisare comunqua il medico curante)  dovrebbe aggiungerne un pezzettino ai piatti più grassi
  • migliora la circolazione, infatti il peperoncino è un ottimo cardioprotettivo ed esplica una forte azione vasodilatatrice ed agisce sui depositi ematici di colesterolo. Inoltre consente ai capillari di rimanere elastici e migliora l’ossigenazione del sangue. L’azione del peperoncino sulla circolazione è dovuta al contenuto di acidi grassi insaturi presenti nel seme che puliscono e rinforzano i vasi sanguigni
  • ha anche proprietà antinfiammatorie ed il suo uso andrebbe aumentato in caso di tosse e raucedine
  • allevia i dolori reumatici, infatti messo a macerare per alcuni gironi nell’alcool e applicato successivamente sulla parte dolorante, allevia notevolmente il dolore.
  • essendo ricco di vitamina C ed E potenzia le difese immununitarie

Avvertenze: per placare il brucione prodotto dal peperoncino sulla lingua e la mucosa delle bocca non bisogna bere acqua, ma masticare del pane o bere del latte, solo così facendo si riesce a placare il bruciore

Attenzione: nel caso di disturbi gastrici o intestinali gravi, prima di mangiare il peperoncino avvisare sempre  il medico.


LASCIA UN COMMENTO