I fiori di Bach: Introduzione

623
0
I fiori di Bach: Introduzione
I fiori di Bach: Introduzione

Fiori di Bach

Introduzione

Il metodo olistico

Il metodo di Bach si basa sull’uso di 38 rimedi naturali, derivati da fiori, che agiscono come “sottili vibrazioni energetiche”. Per trarre beneficio dalla floriterapia non è necessario nè essere medici nè psicologi, l’importante è essere consapevoli che ogni persona è fatta di anima e di corpo: quando si è coscienti di ciò, la ricerca dell’armonia interiore diventa più facile. In questo senso il sistema di Bach deve essere considerato come una guarigione attraverso la riarmonizzazione della coscienza, infatti la vibrazione energetica, che si trova in un stato bloccato o comunque errato viene, con i fiori di Bach, riequilibrata.

Oggi, anche la maggior parte dei medici è concorde nel definire alcune malattie come “psicosomatiche”, questo perchè si è capito che lo stato d’animo negativo è una delle maggiori cause dei malesseri dell’individuo. A conferma di questo si noti come, soprattutto nell’ultimo secolo, sia stata data molta importanza allo studio della “cura dell’anima”: in particolare, dove le condizioni di vita sono più agevoli, cioè nei paesi più industrializzati, è aumentato il numero dei soggetti che si rivolgono a psicologi. Questo fatto sta a significare  che le vere malattie che affliggono l’uomo di oggi sono l’intolleranza, l’orgoglio, la troppa ambizione, l’egoismo, la paura ecc.. Questi difetti, per lo più inconsapevoli, finiscono, a lungo andare, col creare una disarmonia interiore e sfociano in problemi di tipo fisico. Per attenuare o eliminare, quindi, i disagi fisici ed iniziare un processo di guarigione profondo e duraturo è necessario riequilibrare la personalità. Il sistema di Bach ha la capacità di restituire l’equilibrio tramite un metodo molto semplice e, perciò, facilmente applicabile da tutti.

Nella floriterapia di Bach non viene considerato solo la parte materiale della pianta, come invece avviene in fitoterapia ed omeopatia, ma anche la parte energetica, quindi il suo interagire con l’uomo anche dal punto di vista spirituale. Nello stesso tempo gli stati d’animo non vengono trattati come sintomatologia tradizionale, ovvero come un nemico da combattere, ma attraverso la consapevolezza che nell’animo dell’uomo si è creato un ostacolo che deve essere rimosso. Questa rimozione avviene prima grazie all’accettazione dello stato d’animo negativo, poi sfruttando la vibrazione positiva emanata dall’energia dei fiori. Il dottor Bach riunisce i 37 fiori e l’acqua di roccia in sette gruppi che corrispondono ad altrettanti modi diversi di porsi sia nei confronti di se stessi sia degli altri.

LASCIA UN COMMENTO