Il diabete e la terapia con insulina parte 1

584
0

Il diabete e la terapia con insulina

Insulina

La terapia del diabete

La necessità di insulina è comune a tutti i pazienti diabetici, ma non sempre per lo stesso motivo. I diabetici di tipo 1, cioè quelli insulino-dipendenti, sono coloro i quali hanno un pancreas che produce pochissima insulina perché il sistema immunitario non ha più a disposizione le cellule beta del pancreas.

Questo gruppo di pazienti costituisce solo il 10% del totale delle persone con diabete, infatti 9 persone su 10, soffrono di diabete di tipo 2, che presenta un’evoluzione progressiva e del legato allo stile di vita (obesità, sedentarietà).

In questo caso, l’origine della malattia non risiede nella capacità del pancreas di secernere insulina, ma dipende dal fatto che l’insulina prodotta non viene ben utilizzata nel muscolo e nel fegato dove dovrebbe agire.

I soggetti con diabete di tipo 2 non hanno bisogno della somministrazione di insulina subito dopo la diagnosi, anche se poi, il più delle volte, nel breve periodo, l’insulina finisce per essere necessaria.

Diversi studi hanno dimostrato che il diabete di tipo 2 progredisce man mano che l’organismo produce sempre meno insulina.

Gli esperti pensano che nel momento in cui viene diagnosticato il diabete di tipo 2, il paziente abbia già perso la metà dell’attività delle sue cellule beta pancreatiche, e tale perdita aumenta costantemente nel tempo.

Dopo circa 6 anni dalla diagnosi, alla maggior parte delle persone con diabete resta solo un 4º dell’attività cellulare, per cui aumenta la necessità di iniettare insulina.

Alcuni medici pensano che s’inizia usare in l’insulina quando il diabete di tipo 2 non è ancora ad uno stadio molto avanzato è più semplice far abbassare i livelli di glicemia e forse conservare anche un po’ di efficacia delle cellule beta.

È logico che è fondamentale informare la popolazione sull’uso dell’insulina, facendo capire ai pazienti diabetici l’importanza di iniziare il prima possibile la terapia base di insulina nei diabetici di tipo 2 e permettere quindi loro di controllare in modo perfetto la malattia.

Leggi l’e-book gratuito che ho scritto per avere maggiori informazioni sul Protocollo Terapeutico prevenzione e cura delle varici e delle gambe stanche

Bene  per questo articolo è tutto

Se vuoi lasciare un commento puoi liberamente farlo scrivendo nel Form che ti appare alla fine dell’articolo, oppure scrivi a

info@crescita-e-formazione.com

eupliorascuna@gmail.com

Un cordiale saluto

Salute e Benessere con le erbe medicinali

LASCIA UN COMMENTO