Ipertensione arteriosa: la dieta anti colesterolo

1037
0
Ipertensione: dieta e colesterolo

Ipertensione arteriosa: la dieta anti colesterolo

Un’alimentazione che aiuti a prevenire l’ipertensione e le altre malattie cardiovascolari, deve limitare il più possibile la quantità introdotta di colesterolo cattivo (LDL) , che come si sa è uno dei maggiori nemici delle arterie. Infatti il colesterolo quando è in eccesso, tende a depositarsi sulle pareti delle arterie, favorendo lo sviluppo delle placche ateromasiche ostruttive. Ecco di seguito i cibi che devono essere evitati o comunque limitati:

  • condimenti di origine animale, come il burro, il lardo, lo strutto, tuuti alimenti, questi, che contengono molti grassi saturi
  • formaggi, che devono essere consumati non più di un paio di volte la settimana.
  • carne grassa e rossa, che non deve essere consumata più di tre volte la settimana
  • salame, mortadella, pacetta e insaccati in genere da non consumare più di una volta alla settimana

Tra i cibi che invece non devono mancare mai ricordiamo:

  • il pesce
  • la frutta secca
  • i carboidrati complessi (pasta, pane), che con le loro fibre, riducono l’assorbimento del colesterolo
  • frutta e verdure fresche, soprattutto quelle che hanno un colore arancione o rosso (pomodori, peperoni, zucca, fragole, mirtilli), ricche di vitamine con azione antiossidante, in grado di contrastare quindi l’azione dei radicali liberi, che favoriscono il deposito del colesterolo sulle pareri arteriose.

Importante è anche dire che il pesce e la frutta secca contengono buone quantità di Omega 3 e  grassi polinsaturi che hanno degli effetti benefici sull’apparato cardiocircolatorio; infatti sono proteggono il cuore, rendono il sangue più fluido, aiutano a ridurre il colesterolo nel sangue e prevengono anche l’ipertesione. Tra i pesci i più ricchi di queste sostanze sono: le sardine, il tonno, il salmone, lo sgombro, la trota salmonata, l’aringa e l’anguilla; mentre tra la frutta secca importanti sono le mandorle e le noci.

E’ giusto ricordare che prima di iniaziare qualsiasi dieta per abbassare il tasso di colesterolo, bisogna sempre rivolgersi al medico di fiducia o al cardiologo e mai iniziare di testa propria.

LASCIA UN COMMENTO