La depressione e la donna

712
0
La depressione e la donna
La depressione e la donna

La depressione e la donna

Fattori biologici e ormonali

Come abbiamo già abbiamo avuto modo di dire nello scorso articolo, la prevalenza dei sintomi depressivi è più comune nel sesso femminile rispetto a quello maschile. Infatti fattori biologici, ormonali e lo stesso ciclo vitale sono aspetti unici della donna e sono sicuramente associati ad una frequenza più alta dei disturbi depressivi. Le donne pertanto sembrano particolarmente vulnerabili a forme di depressione che si manifestano subito dopo il parto, molte neo mamme nel “post partum“, infatti si sentono tristi, impaurite, irascibili e presentano anche degli stati d’ansia anche parecchio pesenti; queste donne in ultima analisi vivono un breve periodo di scivolamento del tono dell’umore verso la depressione, periodo che gli anglosassoni chiamano “baby blue”. Alcuni scienziati nei loro studi, affermano che le donne che sviluppano una depressione post partum, spesso hanno già sofferto di episodi depressivi, depressione che può manifestarsi, tra l’altro, dopo ogni gravidanza e non soltanto dopo la prima.

Se la donna in attesa di un bambino manifesta frequenti sbalzi di umore, crisi di pianto, ansia per il bimbo, tristezza e paura in vista del parto, che tendono a diventare disturbi cronici che portano verso varie forme di depressione, oltre a consultare uno specialista, è utile un trattamento a base di fiori di Bach.

Vediamo quindi insieme quali sono i fiori di Bach che possonoo essere usati in questo periodo particolare della donna.

  • Walnut: è il fiore preparato con le inflorescenze del noce, esso aiuta la futura mamma a superare il cambiamento e le trasformazioni profonde che la gravidanza conmporta in tutti gli aspetti della vita.
  • Crab Apple: è il fiopre del melo selvatico, favorisce l’accettazione da parte della donna dei cambiamenti fisici del suo corpo e quindi della pancia, dei fianchi, dei glutei e del seno, l’aumento di peso, della fame e la variazione della libido
  • Aspen: è il fiore del pioppo e abbinato a Mimulus, riesce a placare l’angoscia per il momento del parto o per eventuali complicanze della gestazione

Dopo che un esperto in floriterapia ha scelto il fiore giusto ed adatto al bisogno diluire 2 gocce in un flacone da 30 ml riempito da acqua e un cucchiano di brandy. Assumere 4 gocce della preparazione 4 volte al giorno per 3 settimane. Prima del parto o durante il travaglio si può assuemre Rescue Remedy allo stato puro in ragione di 4 gocce anche ogni 30 minuti.

Alcune donne possono vivere il periodo premestruale con una modificazione eccessiva del tono dell’umore, detta anche sindrome disforica premestruale, e questo può anche avvenire nella pre-menopausa. Molte donne affrontano degli stress che si vanno a sommare agli stress ormonali, quali per esempio la gestione della casa, le responsabilità lavorative, la cura dei figli e familiari anziani, i problemi economici, le tensioni relazionali e gli abusi.

LASCIA UN COMMENTO