La Diarrea

655
0

La diarrea

Introduzione

Innanzitutto facciamo una premessa importante per togliere qualsiasi dubbio sulla normale frequenza delle defecazioni, cioè essa varia da due a tre evacuazioni al giorno oppure da due a tre evacuazioni alla settimana. Il peso delle feci in un soggetto adulto in salute varia tra i 100 e i 300 grammi al giorno e si basa sulla quantità di materiale non assorbibile contenuto nella dieta che è costituito principalmente da fibre non solubili.

La diarrea si presenta quando il peso delle feci è superiore a 300 grammi al giorno, infatti questo problema capita spesso a quei soggetti che seguono una dieta ricca di fibre vegetali. La diarrea acuta causata da abusi alimentari o da un’infezione si risolve spontaneamente, ma se i sintomi generali che l’accompagnano sono presenti e rilevanti, come la febbre ed il dolore addominale, è opportuno sempre eseguire un esame colturale delle feci. In ogni caso per prima cosa bisogna sempre individuare le circostanze che hanno portato un soggetto a manifestare la diarrea: quindi i viaggi recenti, i cibi ingeriti, le sorgenti di acqua e l’uso di farmaci. Inoltre è sempre il medico che dovrà anche valutare la durata e la gravità della diarrea, in relazione alla presenza di dolori addominali, di vomito, di sangue nelle feci o di modificazione del colore e della consistenza delle feci; deve valutare se sono evidenti feci grasse, oleose o maleodoranti; devono essere anche valutate la frequenza delle scariche e l’orario e se vi sono delle modificazioni importanti del peso corporeo del soggetto e dell’appetito. La diarrea è causata quasi sempre dall’eccessiva quantità di liquidi nelle feci, quindi quando il 60-90% del peso fecale è costituito da acqua.

LASCIA UN COMMENTO