L’importanza della depurazione dell’intestino

877
0

La depurazione dell'intestino

Gli alimenti anti-gonfiore

Tra gli alimenti che non favoriscono i gonfiori addominali ed intestinali ricordiamo:

  • riso: tra tutti i cereali è quello che fermenta meno
  • finocchio
  • ananas
  • mandorle: tra la frutta oleosa è quella che fermenta meno
  • olio extravergine di oliva
  • yogurt naturale
  • carni bianche: pollo, tacchino, coniglio, vitello
  • uova
  • tè verde

Molti problemi e patologie dell’organismo hanno la loro causa principale in un cattivo funzionamento dell’intestino, che può essere dovuto ad una vita sedentaria, all’inquinamento dell’ambiente, all’uso o per meglio dire all’abuso di farmaci, all’alimentazione ricca di grassi, di zuccheri raffinati e di additivi, ed invece povera di fibre alimentari, di vitamine e di minerali.

Anche lo stress può determinare un’alterazione della peristalsi intestinale, provocando quindi o una contrazione eccessiva o insufficente delle pareti dell’intestino, e ciò può anche influenzare la flora batterica intestinale. Continuando a persistere le condizioni di stress, si formano delle incrostazioni sulle pareti intestinali che rendono ancora più difficile la naturale espulsione delle tossine.

E’ importante anche sapere che, anche quando si evacua ogni giorno, l’intestino non si libera mai del tutto; vi restano dei residui che ristagnano diverse ore, provocando il degrado della mucosa intestinale e di conseguenza della flora batterica intestinale, fenomeno, che come abbiamo visto nei precedenti articoli, è conosciuto in medicina col nome di “disbiosi intestinale“. L’intossicazione intestinale, diffondendosi nell’ intero organismo, può manifestarsi con dei sintomi diversi che vanno dalla cefalea, alle allergie, dall’acne alla perdita di vitalità, dall’ansia alla depressione. In tutti questi casi per evitare di stare male ed avere unan vita in salute e benessere bisogna prima din tutto ripulire l’intestino e normalizzare le sue funzioni, e contemporaneamente è necessario modificare il proprio stile di alimentazione e praticare attività fisica regolare, che, comesi è spesso ripetuto, è assolutamente necessario non soltanto per il benessere dell’intestino, ma anche di tutto l’organismo umano.

LASCIA UN COMMENTO