L’insulina: Approfondimenti

1848
0

L'insulina: Approfondimenti

Insulina

Che cos’è l’insulina

L’insulina è un ormone prodotto dal pancreas ed è in grado di diminuire il tasso di zuccheri nel sangue.

Come abbiamo già detto negli articoli precedenti, l’insulina è la terapia di riferimento per il diabete di tipo 1, ma a volte è utilizzata anche per la cura del diabete di tipo 2.

Quando si parla di insulino-resistenza ci si riferisce al tempo durante il quale alcuni organismi impediscono all’insulina di entrare nelle cellule.

Si parla invece di insulino-deficienza per riferirsi alla situazione in cui l’organismo ha completamente utilizzato le proprie scorte di insulina e non è più in grado di produrne.

Utilizzata in modo corretto insulina non presenta controindicazioni e l’iniezione è meno dolorosa di quella utilizzata per misurare la glicemia.

Pertanto dovrà essere utilizzata al momento giusto, per evitare che si verifichino delle complicazioni.

Confrontata con molte altre terapie, insulina presenta pochissime controindicazioni. Infatti si può utilizzare l’insulina senza problemi, anche quando si è affetti da altre malattie e non ci sono interazioni farmacologiche pericolose con altre terapie.

Anche le donne in gravidanza possono assumere tranquillamente l’insulina.

Ma l’insulina fa aumentare di peso?

Chi non ha mai avuto problemi di peso continuerà a non averne. Solo all’inizio della terapia si potrà verificare un leggero aumento di peso, che verrà immediatamente riassorbito facendo una regolare attività fisica e un’alimentazione adeguata.

Avvertenze

L’insulina deve essere iniettata nel grasso sottocutaneo, infatti se venisse iniettata nel muscolo, potrebbe avere un’azione troppo rapida e provocare una crisi ipoglicemica.

Se è iniettata nell’addome, l’insulina verrà assorbita più velocemente, se iniettata nelle braccia il suo assorbimento sarà più lento e viene iniettata al livello della coscia, l’insulina sarà assorbita ancora più lenta.

L’ideale sarebbe iniettare l’insulina nella coscia alla sera prima di coricarsi per un’azione lenta durante la notte e nell’addome nei casi in cui è necessario che l’azione sia più rapide.

È inoltre importante sapere che l’assorbimento dell’insulina da parte del sangue può diventare più veloce in caso di temperature elevate.

Leggi l’e-book gratuito che ho scritto per avere maggiori informazioni sul Protocollo Terapeutico prevenzione e cura delle varici e delle gambe stanche

Bene  per questo articolo è tutto

Se vuoi lasciare un commento puoi liberamente farlo scrivendo nel Form che ti appare alla fine dell’articolo, oppure scrivi a

info@crescita-e-formazione.com

eupliorascuna@gmail.com

Un cordiale saluto

Salute e Benessere con le erbe medicinali

LASCIA UN COMMENTO