Pronto soccorso: Ossiuriasi

4383
0

Pronto soccorso: Ossiuriasi

Ossiuriasi

Pronto soccorso

L’ossiuriasi è l’infestazione intestinale da parte del verme Enterobius vermicularis o più comunemente chiamato ossiuro.

L’ossiuriasi è l’infestazione da elminti più frequente ed è presente in tutti i climi.

Il contagio avviene mediante l’ingestione di uova provenienti dal terreno o da oggetti contaminati.

Le uova depositate sulla cute determinano notevole prurito perianale ho vulvare  che è  il primo e principale sintomo della malattia.

Nell’ossiuriasi spesso si verifica auto contagio per trasmissione fecale-orale  delle uova con conseguente reinfestazione.

Nei bambini il fenomeno si manifesta con un volto pallido, occhi profondi  e, in alcuni casi, con il digrignamento dei denti durante la notte.

La diagnosi di ossiuriasi  viene effettuata mediante la ricerca delle uova nella regione peri anale  con una striscia di nastro adesivo che viene poi messa con il lato adesivo su un vetrino e analizzato al microscopio.

I rimedi omeopatici consigliati in caso di ossiuriasi

Oxiurus vermicularis 200 CH

Questo rimedio omeopatico viene somministrato in tutti i casi  di ossiuriasi.

Posologia

La dose consigliata è una monodose del rimedio omeopatico per tre volte.

Associare per 10-15 giorni  l’assunzione di un fisioterapico  scelto  tra i seguenti:

Ribes nigrum 1 DH

Posologia

La dose consigliata è di 40 gocce da assumere due volte al giorno nel caso ci sia la sensazione che l’organismo sia irritato.

Nei bambini dimezzare la dose.

Arctium lappa T.M. (tintura madre)

Posologia

La dose consigliata è di 25 gocce da assumere due-tre volte al giorno se si ha la sensazione che l’organismo sia intossicato.

Nei bambini dimezzare la dose.

Notizie utili

Dopo l’assunzione di un “vermifugo” può essere utile somministrare un purgante per l’eliminazione dei vermi che, anziché essere morti, siano rimasti solo un po’ storditi.

E’ indicata, per gli adulti, l’assunzione di compresse di aglio in ragione di due-quattro al giorno da prendere con abbondante acqua.

Leggi l’e-book gratuito che ho scritto per avere maggiori informazioni sul Protocollo Terapeutico prevenzione e cura delle varici e delle gambe stanche

Bene  per questo articolo è tutto

Se vuoi lasciare un commento puoi liberamente farlo scrivendo nel Form che ti appare alla fine dell’articolo, oppure scrivi a

info@crescita-e-formazione.com

eupliorascuna@gmail.com

Un cordiale saluto

<img class="alignnone size-medium wp-image-12938" title="Salute e Benessere con le erbe medicinali" alt="Salute e Benessere con le erbe medicinali" src="https://www.medicinaefitoterapia.com/wp-content/uploads/2014/01/Immagine-300×78.jpg" width="300" height="78" srcset="https://www.medicinaefitoterapia.com/wp-content/uploads/2014/01/Immagine-300×78.jpg 300w, http://www find here.medicinaefitoterapia.com/wp-content/uploads/2014/01/Immagine.jpg 568w” sizes=”(max-width: 300px) 100vw, 300px” />

LASCIA UN COMMENTO