Resveratrolo: Integratori cosmetici

853
0

Resveratrolo: Integratori cosmetici

Resveratrolo

Integratori cosmetici

Il resveratrolo è una molecola di origine vegetale contenuta principalmente in una pianta conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche: il Poligonum Cuspidatum.

Il resveratrolo è presente anche in grandi quantità in alcune bacche, nei pinoli e nelle arachidi.

Non è da sottovalutare l’elevata percentuale di resveratrolo contenuta nell’uva  e di conseguenza nel vino, in particolare quello  rosso  (ecco perché i medici spesso consigliano di bere mezzo bicchiere di vino rosso durante i pasti principali, proprio per usufruire delle caratteristiche salutari del resveratrolo  in esso contenuto).

Diverse sono le proprietà benefiche  di questo integratore.

Esso infatti svolge un’efficace azione antiossidante contro l’attività dei radicali liberi, frena il fisiologico processo di invecchiamento cellulare e ha una valida funzione antinfiammatoria.

Preparazioni

Il resveratrolo lo si trova sotto forma di compresse o capsule

Posologia

La dose giornaliera consigliata di resveratrolo è di una capsula o compressa al giorno da assumere con un abbondante bicchiere d’acqua minerale naturale, a stomaco pieno durante il pasto.

Quando si assume la compressa il resveratrolo in essa contenuto è molto concentrato.

Nulla toglie però che se ne possa fare scorta, sia pur a dosi più ridotte, tramite il consumo di uva nera o rossa biologica, da mangiare sempre con la buccia, che è la parte più ricca di principi attivi.

Durante la stagione dell’uva, fai una cura di resveratrolo consumandolo come alimento prevalente per un giorno alla settimana.

Quindi acquistare due chili di uva biologica meglio se nera o rossa, e per un giorno mangiare solo (o quasi) i suoi grappoli, oppure centrifugarli e bere il succo.

Nell’arco della giornata abbinare all’uva due-tre fette di pane integrale e 100 g di ricotta.

Meccanismo d’azione

Alle già note proprietà antiossidanti  del resveratrolo, dobbiamo aggiungere anche la capacità di far dimagrire.

Ad affermarlo sono i ricercatori dell’University of Texas Science Center di Sant’Antonio (Stati Uniti) in un recente studio pubblicato dalla rivista Journal of Biological Chemistry.

I ricercatori hanno indagato in che modo il resveratrolo influenzi il metabolismo e hanno scoperto che esso è in grado di regolare la produzione di adiponectina, un ormone che controlla il consumo dei lipidi e che in genere è carente nelle persone in sovrappeso.

Altri usi clinici

  • Aumenta collagene ed elastina: il resveratrolo regola la produzione di collagene ed elastina, garantendo così alla pelle un aspetto più compatto, levigato e giovane
  • Frena le degenerazioni cellulari: alcune ricerche suggeriscono che il resveratrolo possa essere utile per contrastare lo sviluppo dei tumori al seno grazie alle sue caratteristiche antiossidanti e antinfiammatorie
  • Protegge il sistema cardiovascolare: il resveratrolo è efficace per tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue perché è capace di ridurre l’assorbimento dei grassi. E’ dunque utile come prevenzione nei confronti delle patologie cardiovascolari, oltre che per ridurre i depositi di adipe

Leggi l’e-book gratuito che ho scritto per avere maggiori informazioni sul Protocollo Terapeutico prevenzione e cura delle varici e delle gambe stanche

Bene  per questo articolo è tutto

Se vuoi lasciare un commento puoi liberamente farlo scrivendo nel Form che ti appare alla fine dell’articolo, oppure scrivi a

info@crescita-e-formazione.com

eupliorascuna@gmail.com

Un cordiale saluto

Salute e Benessere con le erbe medicinali

LASCIA UN COMMENTO